Come arredare la camera da letto

Arredare la camera matrimoniale non è scontato, per pensare una zona notte che sia pratica nell’utilizzo e allo stesso tempo accogliente come ambiente bisogna prendere in considerazione tanti fattori. Non esiste una soluzione migliore, occorre valutare per ogni stanza le misure e le esigenze, per questo noi vi offriamo un servizio di progettazione personalizzato.

letto moderno timeNel pensare l’arredamento sicuramente tutto ruota intorno al letto matrimoniale, che rappresenta il maggior ingombro e che sicuramente è il mobile più importante e più utilizzato.  Una caratteristica importante nel pensare dove mettere il letto è  lasciarlo accessibile su tre lati, per non impazzire quando si tratta di riassettarlo. Se si vuole guadagnare un po’ di capienza può essere utile inserire un letto matrimoniale con contenitore oppure un letto con cassetti.

La soluzione più classica per l’arredo della stanza matrimoniale è il letto a terra con armadio scorrevole, corredati da comò e comodini. Sicuramente è una soluzione razionale: lo scorrevole permette di non dover considerare l’ingombro dell’apertura delle ante, caratteristica importante se gli spazi sono stretti, perchè permette di avere l’armadio anche molto vicino al letto. Un comò o un settimanale se vi è lo spazio è certamente da preferirsi rispetto alla cassettiera interna all’armadiatura, è più comodo e lascia libero tutto lo spazio dello scorrevole per appenderia e ripiani.

armadio mansardatoL’armadio battente ha invece il vantaggio di una maggiore componibilità ed è più versatile anche sui su misura che vengono realizzati con costi decisamente minori. Per arredare mansarde o armadi in nicchia dove serve una soluzione al centimetro è quindi in genere preferibile scegliere l’anta battente. Inoltre con il battente sip uò realizzare un armadio ad angolo, che permette di arredare due pareti.

La cabina armadio invece è una soluzione impegnativa dal punto di vista delle misure, perché chiaramente è molto ingombrante, ma riserva grandi soddisfazioni nella comodità di utilizzo. La cabina permette di avere a portata di mano tutto il guardaroba, di trovare posto anche agli oggetti più voluminosi e di dividere gli spazi con una stanza nella stanza dedicata ai capi di abbigliamento. Rispetto ai prezzi di una camera matrimoniale generalmente la cabina comporta un aumento di costo, perché si tratta quasi sempre di un prodotto su misura. Esistono anche soluzioni di serie, come la cabina Xcab di Modus Dielle che permettono di inserire il guardaroba a cabina al prezzo di un armadio.

Siccome lo spazio non basta mai abbiamo pensato anche a idee di arredo salvaspazio per la zona notte: la camera a ponte matrimoniale permette di arredare tutto su un’unica parete, diventa ideale per stanze poco profonde, dove avere letto e armadio separati risulta essere un problema.  Una particolarissima soluzione di ponte è la camera Palafitta, che riprende il design del letto a baldacchino in una coraggiosa versione moderna dove però lo spazio sopra al letto è tutto armadio.

la cabina armadio sotto il letto.Soluzioni più innovative sono le camere matrimoniali a soppalco, un’idea estremamente originale e comoda che consente di avere una cabina armadio praticissima nello spazio del letto e quindi un risparmio di spazio che nessun’altra disposizione più classica potrebbe fornire.

Per monolocali o situazioni in cui non vi è una stanza dedicata unicamente alla zona notte è possibile invece pensare a soluzioni di letti matrimoniali a scomparsa, dove il letto si ribalta lungo le pareti trasformando la zona notte in zona giorno. Se però c’è lo spazio per inserirlo per ovvie ragioni di comodità quotidiana è sempre da preferirsi avere il letto sempre a terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *